martedì 24 giugno 2014

Polpettine di pollo al vapore con spinaci e carote

Salve a tutti ^_^!
Oggi vi presento ancora una volta una ricettina della serie "Prova costume non ti temo": polpettine di petto di pollo cotte al vapore con verdurine.
Io ho utilizzato carote e spinaci, ma è possibile utilizzare qualsiasi tipo di verdura: vi assicuro che sono molto gustose, sebbene siano davvero leggere.
Le quantità, anche in questo caso, sono molto ad occhio.

Andiamo alla ricetta!

Ingredienti:
petto di pollo
spinaci
carote
pangrattato
sale
pepe

Sbollentare carote e spinaci e tritare il tutto al coltello, dopodiché tagliare in pezzi il petto di pollo e frullarlo con sale e pepe.
Aggiungere le verdure al petto di pollo e mescolare con l'ausilio di una forchetta, dopodiché sarà necessario far asciugare un pochino il composto con del pangrattato.
Formare delle polpettine e cuocerle al vapore (oppure al forno).



NB: per una versione meno light, è possibile rotolare le polpettine in ulteriore pangrattato e friggerle :P!

martedì 17 giugno 2014

Polpette di zucchine e melanzane light

Salve a tutti!
Oggi vi presento un secondo piatto: tra un po' ci sarà la prova costume ed è meglio mantenersi in forma con piatti leggeri!
Queste polpettine sono davvero semplici, velocissime e leggere!
Potete utilizzare qualunque verdura preferiate!
Purtroppo le quantità sono ad occhio, non ho dosi precise.
Potete insaporirle con un pochino di parmigiano grattugiato: io non l'ho utilizzato, ma sono venute perfette.

Procediamo con la ricetta!

Ingredienti:
1 zucchina grande (a me pesava circa 500 gr)
4 melanzane di dimensioni normali
3 uova
pangrattato
1 dito di vino bianco
prezzemolo
cipolla
aglio
olio extravergine d'oliva
sale
pepe

In una padella, far imbiondire la cipolla e l'aglio in olio ed aggiungervi le melanzane e le zucchine tagliate a dadini.
Salare e coprire.
Dopo 3-4 minuti, sfumare con il vino bianco e farlo evaporare. Dopodiché coprire di nuovo e lasciar cuocere.
Terminata la cottura, aggiungere il prezzemolo tritato finemente lasciar raffreddare le verdure.
Una volta raffreddate, aggiungere le uova ed il pepe ed amalgamare bene il composto.
Aggiungere pangrattato quanto basta, finché non si ottenga un composto abbastanza sodo (ma non troppo).
Formare le polpettine con l'ausilio di due cucchiai, disporle su una teglia e cuocere in forno a 200° fino a cottura terminata.
In alternativa, possono essere cotte in padella con un filo d'olio, ma così saranno meno light!


domenica 15 giugno 2014

Dolci al cucchiaio & semifreddi

  1. Dessert alla birra
  2. Dessert allo yogurt e cioccolato
  3. Dessert di Pan di Spagna alla crema di yogurt greco e caffè
  4. Irresistibile torta alla noce di cocco (Fondant à la noix de coco)
  5. Mousse al limone
  6. Mousse al caffè
  7. Mousse al limone
  8. Semifreddo al gusto gianduia (con Bucaneve)
  9. Tiramisù alla ricotta e pera
  10. Tiramisù di Pan di Stelle
  11. Torta fredda al cioccolato fondente
  12. Torta fredda allo yogurt
  13. Tortino al cioccolato dal cuore caldo
  14. Viennetta al mou e brownies

Semifreddo al gusto gianduia (con Bucaneve)

Salve a tutti ^_^!
Ieri sera l'Italia ha esordito ai Mondiali 2014, dunque ho pensato di preparare un dolcetto di buon auspicio ^_^!
Potete decorarlo come più preferite, ma potete gustarlo anche senza l'aggiunta della panna.
Il procedimento è davvero semplice e non ve ne pentirete del risultato ^_^!
Non è necessario utilizzare i Bucaneve, ma potete anche preparare delle coppette monoporzione da conservare in freezer.
Passiamo alla ricetta!

Ingredienti:


2 confezioni e mezzo di Bucaneve (o altri biscotti)

Per il semifreddo:
1 dose di Pâte à bombe
100 gr di cioccolato fondente
500 ml di panna da montare

panna montata per decorare

Preparare la pâte à bombe ed aggiungervi la pasta di nocciole ed il cioccolato fuso.
Montare la panna ed aggiungerla al composto in modo graduale e facendo attenzione a non farlo smontare.

In una teglia rivestita di carta forno, disporre uno strato di bucaneve con la parte superiore rivolta verso il basso.
Dopodiché fare uno strato di semifreddo ed un altro di bucaneve. Continuare così, fino al raggiungimento di 3-4 strati di biscotti.
Riporre in freezer per 3-4 ore, dopodiché sformarlo e decorarlo con panna montata.

Conservare in freezer e consumare ben freddo.


giovedì 29 maggio 2014

Torta alla frutta

Salve a tutti!
Sta arrivando il caldo ed è ora di sbizzarrirsi con i dolci alla frutta. Uno dei miei preferiti è proprio questa torta: fresca, morbidissima e dal sapore super-delicato!
È assolutamente da provare ;)!

La base può essere guarnita in qualsiasi altro modo ed anche da sola è ottima, perché è davvero morbida e non necessita di essere bagnata.
Per quanto riguarda la crema, questa è una versione di crema pasticcera fatta interamente con panna: non potete immaginarne la cremosità!
Ma procediamo!

Per la base:
200 gr di margarina fusa (o burro)
4 uova
200 gr di zucchero
140 gr di farina
buccia di limone
1 bustina di vanillina (facoltativa)
1 cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale

Per la crema:
400 ml di panna vegetale (o classica)
130 gr di zucchero
3 tuorli
30 gr di amido (io ho usato 15 gr di amido di mais + 15 gr di farina di riso)
buccia di limone
1 pizzico di sale

Per la decorazione:
frutta fresca a piacere
gelatina per torte

Montare le uova intere con lo zucchero per circa 10 minuti fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungere gradualmente la margarina fusa ed incorporarla per bene.
Setacciare la farina insieme alla vanillina, il sale ed il lievito ed aggiungere il tutto, insieme anche alla la buccia di limone, al composto di uova con un cucchiaio di legno.
Versare l'impasto in una teglia da crostata imburrata ed infarinata.
Cuocere a 160° per 30 minuti, ma questo dipende dal forno (potrebbe impiegarne anche 20).

Preparare la crema, riscaldando la panna con la buccia di limone ed il pizzico di sale.
Montare i tuorli con lo zucchero, dopodiché aggiungervi l'amido.
Versarvi gradualmente la panna ed incorporarla bene.
Cuocere a fuoco lento, mescolando continuamente fino ad addensamento.
Lasciar raffreddare la crema in una ciotola coperta di pellicola trasparente a contatto.

Una volta sformata la torta, versarvi la crema e decorare con frutta a piacere.
Lucidarla con gelatina per torte.

Conservarla in frigorifero e gustarla ben fredda ^_^!!



PS: la teglia da crostate deve avere un piccolo rialzo sul fondo, in modo che si crei una scanalatura dove metterci poi la crema. Se non si ha la teglia da crostata con il fondo rialzato, si può utilizzare una normale tortiera e scavarci un bordo di mezzo centimetro in modo da creare il letto per la crema.

domenica 11 maggio 2014

Farfalle alla crema di carciofi e pecorino con pancetta croccante

Salve a tutti!
Oggi stacchiamo un po' e vi propongo un bel primo piatto! Se amate i carciofi, fa assolutamente per voi ^_^!
Potete anche preparare la crema, suddividerla in porzioni e congelarla, in modo da utilizzarla all'occorrenza.
La quantità di pecorino può essere tranquillamente variata in base ai gusti: a me piace bella saporita!
Procediamo!

Ingredienti (4 persone):
7 carciofi
100 gr di pecorino romano
2 cucchiai di parmigiano
brodo di dado q.b. (o vegetale)
vino bianco q.b.
cipolla q.b.
basilico q.b.
prezzemolo q.b.
sale q.b.

100 gr di pancetta tesa

400 gr di farfalle (o la pasta che preferite)

Lavare e pulire per bene i carciofi, dopodiché metterli per una decina di minuti in acqua acidulata con del limone.
In una padella, soffriggere cipolla, basilico e prezzemolo, dopodiché aggiungervi i carciofi e salarli leggermente (un pizzico minuscolo, perché già ci sono il pecorino e la pancetta molto sapidi).
Far rosolare i carciofi per qualche minuto e sfumare con del vino bianco. Quando il vino è evaporato, aggiungere un paio di mestoli di brodo, coprire con il coperchio e terminare la cottura (impiegheranno una decina di minuti, se tagliati in quarti).

Inserire i carciofi ed il parmigiano in un frullatore (io ho utilizzato il minipimer). Aggiungervi, inoltre, una cremina fatta con il pecorino ed il brodo.
Frullare il tutto ed assaggiare, per valutare se è necessario altro pecorino.

In una padella ardente, far rosolare la pancetta tagliata a cubetti senza olio, in modo che rilasci suo il grasso. Quando è diventata bella croccante, metterla da parte.
In questo grasso, rosolare qualche carciofo tagliato finemente per la decorazione.

Lessare la pasta (con poco sale) e condirla con la crema. Se necessario, aggiungere altro pecorino e mescolare.
Impiattare e distribuirvi la pancetta ed i carciofi rosolati. Se piace, anche un po' di pepe ci sta benissimo ^_^!

Voilà!

domenica 4 maggio 2014

Torta Paradiso (versione 2)

Salve a tutti ^_^!
Oggi vi presento la ricetta della Torta Paradiso, un classico! È buonissima, morbidissima e molto simile alle famose tortine.
Partendo da questa mia ricetta, ho provato a modificare la dose di burro ed ho sostituito la fecola di patate con l'amido di mais, ottenendo un risultato migliore. Come al solito, io ho utilizzato margarina e panna vegetale, ma voi sentitevi liberi di utilizzare del normalissimo burro e panna animale.
La base si presta ad essere farcita con qualsiasi tipo di crema, ma è ottima anche da sola.
La crema alla panna, poi, è qualcosa di spettacolare: cremosa e dalla consistenza leggerissima.
Ma andiamo alla ricetta!

Ingredienti:
5 tuorli
2 uova
200 gr di margarina a temperatura ambiente (o burro)
200 gr di zucchero
100 gr di farina
100 gr di mais
buccia di limone
1 bustina di vanillina
mezza bustina di lievito
1 pizzico di sale

Per la crema:
200 ml di panna + altri 100 ml da montare
35 gr di zucchero
25 gr di amido (io ho utilizzato 13 gr di amido di riso + 12 gr di amido di mais)
2 bustine di vanillina
3 cucchiaini di miele

zucchero a velo q.b.

Procedimento:
Con le fruste elettriche, montare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa ed omogenea. Dopodiché aggiungere un uovo alla volta, incorporandole bene e continuando a sbattere con le fruste.
Aggiungere la vanillina e la buccia di limone.
Setacciare la farina, l'amido di mais, il lievito ed il sale ed aggiungerli al composto con un cucchiaio di legno.
Versare l'impasto  in una tortiera da 24 cm, precedentemente imburrata ed infarinata. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per circa 30 minuti (fare la prova stecchino per verificare la cottura).
Far raffreddare completamente la torta prima di sformarla, perché è abbastanza delicata e rischia di rompersi.

Nel frattempo, preparare la crema: portare ad ebollizione 200 ml di panna con la vanillina. In una ciotola, mescolare l'amido di mais con la farina di riso e lo zucchero.
Gradualmente aggiungervi la panna bollente, mescolando con una frusta a mano.
Una volta aggiunto tutta la panna, versare tutto in un pentolino e cuocere a fuoco basso, mescolando di continuo fino a che la crema si addensi.
Versare la crema pronta in una ciotola e coprire con pellicola trasparente fino al completo raffreddamento.
Quando la crema è fredda, aggiungere il miele ed amalgamarlo bene. Dopodiché aggiungere, con un cucchiaio di legno e delicatamente, i 100 ml di panna montata.

Farcire la torta con la crema e spolverizzare con dello zucchero a velo. Conservare in frigorifero e servirla ben fredda.

Spero vi piaccia ^_^!